PLENILUNIO IN VERGINE – 18.03.2022

Pronti e carichi per quest’ultima luna piena dell’anno astrologico! Una luna che si fa piena nel segno della Vergine alle ore 8.20 (ora italiana) di domani (venerdì 18 marzo).

La Vergine è il segno del rigore e dell’ordine, che ben si contrappone al caos dei Pesci. Ma in questo caso l’interazione tra i due non si trova in opposizione! Sole (in Pesci) e Luna (in Vergine) promuovono la ricerca dell’ordine ma per il raggiungimento di un grande sogno, di un obiettivo, di nuove mete che parlino di collettività.

Proprio in questo delicatissimo momento a livello planetario, si parla proprio di questo senso di appartenenza al collettivo che bandisce ogni forma di sopruso egoistico. E a tal proposito vorrei lasciarti il link di questo splendido articolo per approfondire!

Rimaniamo nel mese di Marzo, quindi si parla ancora di Luna del Seme. E ora la luce di questa luna piena illumina la piantina che sta nascendo da quel seme che abbiamo piantato con la Luna Nuova, ma ci mostra anche le reali forme di quella pianta nata dal seme messo a dimora nella terra sei mesi fa, con il novilunio in Vergine!

Il seme per poter sbocciare deve compiere un grande sforzo, uno sforzo materiale e spirituale: deve accettare la trasformazione.

EMANUELA PACIFICI

Ma come dicevamo anche nel plenilunio in pesci, non tutti i semi poi decidono di sbocciare, anche se da fuori sembra tutto procedere normalmente, alcune plantule dentro al loro guscio non trovano la fiducia per credere di poter sbocciare…

“Ho sentito dire che alcune farfalle hanno provato a rivelare ai bruchi che potevano volare, ma essi non ci hanno creduto.

Il bruco dice: “No! Può essere possibile per te, ma non per noi. Tu sei una farfalla, noi solo bruchi! Noi sappiamo solo strisciare“.

E chi sa solo strisciare come può immaginare di volare? È una dimensione diversa, completamente diversa: la dimensione verticale”

OSHO

Ma questa Luna è anche quella che ci accompagna verso la fine dell’anno astrologico e verso l’equinozio di primavera, dove la Vita torna finalmente pronta ad esplodere!

In tutte le tradizioni dei popoli arcaici l’equitazione di primavera veniva celebrato tra il 20 e il 21 marzo. È un momento di grande significato spirituale: la notte e il giorno hanno la stessa durata, la natura ci racconta di quanto sia necessario l’equilibrio per la ri.nascita.

EMANUELA PACIFICI

In ogni celebrazione antica, questo è il momento della Resurrezione.

Per gli Egizi l’equinozio di primavera celebra la resurrezione del Dio Osiride, resuscitato dal regno dei morti dalla sposa Iside.

Forse a questo Equinozio si potrebbe dedicare un appuntamento speciale.

Perciò questa Luna illumina i nostri sogni, illumina il nostro nuovo sentire, che non dobbiamo mettere a tacere!! Ma al contrario, dobbiamo sviluppare un piano d’azione credendo nei nostri sogni, avendo fiducia in quello che è e che sarà.

Già parlare di fiducia in un momento come questo può sembrare difficile, ma ora più che mai è importante non perdere fiducia e amore. Ora più che mai è fondamentale portare nella collettività tutto ciò che di positivo abbiamo in noi.

Buon Plenilunio!

Enjoy the Journey!

Samsara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: