PLENILUNIO IN ARIETE – 20.10.2021

Rimaniamo nel mese di ottobre con quella che per i nativi era la Luna del Sangue, e giungiamo ad una potentissima Luna Piena in Ariete che illuminerà il cielo domani pomeriggio alle 16:57 (ora italiana). Una Luna che vuole già esser forte per il suo manifestarsi in un segno di fuoco, per di più in opposizione ad un Sole che si trova nel segno degli equilibri personali e collettivi, il segno dell’armonia, il segno della Bilancia.

Quindi, da una parte una Luna che porta il fuoco dell’azione, dall’altra un’energia solare che direziona questa azione impetuosa nella direzione coerente con le risonanze della propria anima, con le risonanze del proprio sentire.

Nello stesso segno d’aria della Bilancia si trova però anche Marte, il Dio per eccellenza dell’azione impavida e inarrestabile. Ed è proprio il “signore della guerra”, sovrano proprio del segno dell’Ariete a giocare un ruolo chiave in questo momento, grazie alla sua congiunzione con il Sole nel segno appunto opposto a quello del suo domicilio. Perciò l’azione sì, ma non quella cieca che fa incoscientemente terra bruciata, bensì un’azione dotata di una forza ben più grande, quella della consapevolezza.

“La Luna del Sangue ci racconta che è tempo di guardare con occhi che vedono davvero e sentire con orecchie che ascoltano.

Tempo di tornare al nostro sangue come chi torna a casa dopo tanto, troppo tempo di esilio forzato.”

EMANUELA PACIFICI
Photo by Samuel Theo Manat Silitonga on Pexels.com

Lo sai ormai che, mentre la Luna Nuova serve a mettere a dimora un semino, la Luna Piena serve a mettere in luce tutte quelle cose iniziate con il novilunio del mese in corso, e tutte quelle cose iniziate nei sei mesi precedenti al plenilunio in corso (novilunio in Ariete del 12 Aprile 2021).

Ebbene questa luce illumina la concretezza dei REALI desideri della nostra anima e ci spinge a compiere azioni coerenti nella direzione che REALMENTE è nostra. Un passo decisivo, un punto di non ritorno, verso tante cose… ma in primis verso ciò che siamo realmente come anime incarnate.

Per di più aggiungerei che questa incarnazione non è una di quelle facili, osservando bene il periodo storico in cui ci troviamo e quello che ci sta succedendo attorno. Ma di sicuro questo passaggio è la chiave per aprire un portone che ORA finalmente va aperto!

E aggiungo anche un’altra cosa importante!! Riprendo un articolo precedente per ricordarti che siamo ufficialmente entrati nell’era acquariana. Perciò, ben attenzione a ciò che succede ora, perché la vera forza non è più nell’individualismo, nell’identità singola, bensì nell’identità collettiva, laddove vi sia presa di coscienza che i singoli sono il collettivo ed il collettivo risiede nei singoli.



Complete Video Here: https://www.youtube.com/watch?v=ivRQd-mV0b0
Just read this one too: https://akash.it/la-luna-piena-in-ariete/

Noi possiamo dare forma alla realtà materiale partendo dalle nostre intenzioni e credenze (guarda qui se non mi credi!), per questo a maggior ragione ci dobbiamo concentrare su ciò che di nuovo vogliamo far nascere e ciò che di vecchio vogliamo lasciar andare per permettere la trasformazione. Si tratta di sintonizzarci con la nostra più vera essenza. E per lasciar finalmente andare il vecchio dobbiamo amorevolmente accettarlo per ciò che è stato e ciò che ha rappresentato. Poi, imparando dal passato dobbiamo immaginare, creare e costruire il futuro quello “giusto” per noi, quello in linea con ciò che siamo.

Per riscoprire la nostra essenza e “tornare a casa” dobbiamo però affrontare le nostre ombre, i nostri demoni, i nostri istinti viscerali, che proprio la forza di Marte può riportare a galla. A quel punto vanno accolti e amati, così da far pace una volta per tutte e permetterci di essere integrati in noi, riconoscendo e unendo in noi i nostri archetipi, le nostre sfaccettature, senza nasconderne nessuna, senza vergognarsi e senza pregiudizio.

Sentiamoci liberi di provare ed esprimere emozioni, così impariamo a conoscerle e a dirottarne la forza verso azioni costruttive e non più distruttive.

“L’inverno arriverà e sarà meraviglioso tempo di Ricostruzione se avremo di che nutrirci, e se avremo un nido comodo e sicuro per proteggere i nostri semi.

(…)

Ascoltiamo, Osserviamo, e poi costruiamo dentro e intorno a noi il tappeto di foglie che ci assicurerà nutrimento e protezione.”

EMANUELA PACIFICI

Photo by Irina Iriser on Pexels.com

Ecco perché la divinità che associamo alle energie di questo plenilunio è Haumea, la dea hawaiana della fertilità. La fertilità non è solo la capacità di procreare figli, ma anche quella di partorire progetti, desideri, idee. Ecco perché questa divinità, strettamente collegata proprio al Sole, rappresenta la capacità di usare immaginazione e ispirazione per creare la realtà, in accordo proprio con le leggi della moderna fisica quantistica (come ti ho mostrato prima, fornendoti il link ad un precedente articolo riguardante proprio questo argomento).

Ed ecco anche perché conoscere la mitologia in questo momento, per riconoscere i propri archetipi, e quelli che vediamo comparire nella società, è importante. A tal proposito ti lascio il link di un meraviglioso articolo che approfondisce ogni cosa detta fin qui.

Photo by Felix Mittermeier on Pexels.com

Buon Plenilunio!

Enjoy the Journey!
Samsara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: